Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Via Papa Giovanni XIII, 8 - 24026 Leffe (BG)
Tu sei qui: Home / Aree / Info e Servizi / Nido d'infanzia "Pinocchio"

Nido d'infanzia "Pinocchio"

 


*** Open Day 2016 ***

Carta dei servizi - - Regolamento - - Domanda d'iscirzione - - Tabella rette

 


CARTA DEI SERVIZI

NIDO D'INFANZIA "PINOCCHIO"


Indice:
 

  • Premessa - Un asilo intercomunale
  • Che cosa è la carta dei servizi
  • Il servizio asilo nido - che cos'è e a chi si riferisce
  • I principi e valori di riferimento
  • Nido d'Infanzia Pinocchio
  • Dove si trova e orari di apertura
  • Gli spazi e i materiali
  • Il progetto educativo
  • Chi lavora al nido
  • Gli organi di partecipazione e controllo
  • Informazioni generali
  • Servizi integrativi - Circolino e Centro Gioco

 


Premessa - Un asilo intercomunale

Grazie alla legge n. 285 del 28 Agosto 1997 "Disposizioni per la promozione di diritti e di opportunità per l'infanzia e l'adolescenza" i Comuni di Leffe, Casnigo, Cazzano S. Andrea, Gandino e Peia, in sinergia fra loro, si sono caratterizzati come laboratori di proposte innovative nel campo dei servizi socio-educativi per l'infanzia e le famiglie realizzati di concerto oltre che fra gli enti locali, anche con associazioni di genitori e privato sociale secondo modalità organizzative flessibili contrattate con l'utenza. Sono state pertanto promosse varie iniziative volte al riconoscimento dei diritti dei bambini e al sostegno della genitorialità al fine di:

  • accrescere il benessere delle famiglie;
  • sviluppare le reti di solidarietà tra famiglie;
  • prevenire i processi di disadattamento sociale.


Nel corso degli anni le cinque Amministrazioni Comunali in stretto accordo e con la sottoscrizione di un'apposita convenzione, hanno aumentato e diversificato l'offerta per fornire un appoggio sempre più valido e qualificato alle famiglie impegnate nell'entusiasmante, anche se a volte faticoso, impegno di
crescere ed educare i propri bambini, arrivando cosi dall'anno educativo 2007/2008 ad offrire alle famiglie di Leffe, Casnigo, Cazzano S. Andrea, Gandino e Peia il nido d'infanzia Pinocchio.
 


Che cosa è la carta dei servizi

La carta dei servizi, redatta ai sensi del DPCM del 27.01.1994 e della Legge n. 328/2000 è un importante strumento per il dialogo e la collaborazione con la famiglia perché:
 

  • esplicita quali sono i valori di riferimento e l'idea di qualità del servizio;
  • presenta con trasparenza il funzionamento dell'organizzazione;
  • descrive le diverse proposte per i bambini e per gli adulti.


Mette inoltre in evidenza gli aspetti qualitativi e le peculiarità del servizio e indica le modalità con le quali le famiglie possono partecipare e concorrere a migliorare la qualità del servizio stesso.

Pertanto riassumendo la carta dei servizi è un impegno per sostenere e promuovere la qualità dell'offerta educativa ed è strumento indispensabile per comunicare e condividere l'esperienza di crescita dei bambini
con le rispettive famiglie.

 


IL SERVIZIO NIDO D'INFANZIA - CHE COSA E' E A CHI SI RIFERISCE

Il Nido d'infanzia è un servizio educativo d'interesse pubblico che accoglie i bambini dai tre mesi fino all'età di tre anni.

Il Nido d'infanzia ha lo scopo di offrire ai bambini un luogo di socializzazione e di stimolo delle loro potenzialità cognitive, affettive e sociali nella prospettiva del loro benessere e del loro armonico sviluppo.

Favorisce la continuità educativa in rapporto alla famiglia, all'ambiente sociale e agli altri servizi esistenti. Inoltre promuove un clima di confronto e di collaborazione tra i genitori e il personale educativo.


PRINCIPI E VALORI DI RIFERIMENTO

I paradigmi valoriali che sottostanno al lavoro educativo dell'Asilo Nido si ispirano ai seguenti principi fondamentali.
 

  • UGUAGLIANZA


Il nido d'infanzia accoglie tutti i bambini in età che richiedano l'ammissione, compatibilmente con il numero dei posti disponibili, senza alcuna distinzione, garantendo pari opportunità, equità, giustizia e accoglienza.
 

  • IMPARZIALITA'


I comportamenti del personale del nido d'infanzia nei confronti dei bambini e delle loro famiglie sono dettati da criteri di obiettività ed imparzialità- E' garantito il diritto all'inserimento dei bambini portatori di svantaggio psico-fisico e sociale.
 

  • PARTECIPAZIONE


Le famiglie hanno diritto di accesso alle informazioni che le riguardano. E' garantita inoltre la partecipazione attiva a diversi momenti della vita al nido.
 

  • TRASPARENZA


Le Amministrazioni Comunali coinvolte nel progetto garantiscono informazioni chiare, complete e tempestive riguardo alle procedure, ai tempi e ai criteri di erogazione del servizio, in merito ai diritti e alle opportunità di cui godono gli utenti.
 

  • EFFICIENZA ED EFFICACIA


II Nido d'infanzia opera secondo modalità che garantiscono un rapporto ottimale tra risorse impiegate, prestazioni erogate e risultati ottenuti e che si realizzano attraverso processi di verifica e valutazione
periodica.
 

  • RISERVATEZZA


I bambini frequentanti e le loro famiglie hanno diritto alla salvaguardia della privacy per quanto attiene al trattamento delle immagini e dei dati personali sensibili.

 


NIDO D'INFANZIA " Pinocchio"

La storia del Nido Intercomunale Pinocchio risale al 1998 quando, su iniziativa dell'Amministrazione Comunale di Leffe e del Gruppo Infanzia Valgandino ed utilizzando i fondi della legge nazionale 285, si aprono alcuni servizi per la Prima Infanzia e per le famiglie.

Si sviluppano negli anni, in un sistema integrato, il Centro Gioco e la Ludoteca (per bambini da 0 a 3 anni o da 3 a 8 anni, con adulto accompagnatore), lo Spazio Primo Incontro (per mamme in attesa o con bimbi entro l'anno d'età), il Circolino (per bambini da 1 a 3 anni, senza l'adulto, e con frequenza di 2 o 3 giorni).
Ma si sentiva anche l'esigenza di un servizio nido vero e proprio. Per rispondere ai bisogni delle famiglie è stata avviata nel 2003 l'esperienza del "Circolo dei Bambini" che si è trasformata nel maggio 2008, dopo l'intervento di ristrutturazione dei locali da parte del Comune di Leffe, nell'attuale Nido d'Infanzia
"Pinocchio".

Il nido ha una capienza massima di 35 bambini ed è suddiviso in 2 Sezioni che costituiscono per i bambini un punto di riferimento stabile e familiare dentro cui costruire un proprio personale senso di appartenenza.

L'ente titolare del servizio è il Comune, mentre l'ente gestore è una cooperativa sociale, affidato tramite gara d'appalto, che gestisce tutto il personale educativo e non e gli orientamento pedagogici del servizio.

 


DOVE SI TROVA

Via Locatelli n. 29 - 24027 Leffe (BG)

e.mail: nidopinocchio@hotmail.it

Ufficio Servizi alla Persona tel. 035 7170752

ORARI DI APERTURA

Tempo pieno 7,30/16,30

Tempo pieno + prolungamento 7,30/18,00

Part time mattino 7,30/13,00

Part time pomeriggio 12.30/18,00

 


Gli spazi e materiali

Il nido dispone di 2 sezioni, un laboratorio, 1 corridoio d'ingresso, un atrio e un ufficio. In ogni sezione troviamo uno spazio di gioco, una saletta da pranzo, che diviene anche spazio per il sonno ed un bagnetto.

Gli spazi, gli arredi e i materiali rispondono ai requisiti di sicurezza e sono adeguati ai diversi livelli di sviluppo dei bambini. Gli spazi sono strutturati con vari angoli per il gioco libero, nello spazio laboratorio si propongono attività mirate alla sperimentazione della manipolazione, travasi di vari cereali, pittura e
percorsi motori.

All'esterno i bambini possono godere di un giardino in parte pavimentato ed in parte ricoperto da zone erbose. Tale spazio è attrezzato con altalene, scivoli, dondoli, tricicli, giochi, una sabbionaia e, in periodo estivo piscine.

In base alle stagione le proposte all'aperto offrono diversi tipi di esperienza motoria ed esplorazione legate alla natura.

 


IL PROGETTO EDUCATIVO

Il progetto educativo ha il compito di delineare ogni aspetto della vita dei bambini al nido e dei comportamenti delle educatrici e gli orientamenti psicopedagogici ispirati a teorie sullo sviluppo e sulla crescita.

A partire dall' idea di bambino che abbiamo, progettiamo il contesto educativo del nido. Il bambino è per noi una persona unica, creativa, curiosa e competente. Ci si pone nel rispetto dei suoi bisogni, della sua storia e della sua individualità come co-costuttori e mediatori del suo desiderio di conoscere e di crescere.

L'Ambientamento al nido è il "buon inizio" del percorso al nido: è un momento essenziale in cui bambini, genitori ed educatori si danno il tempo per conoscersi reciprocamente. Ai genitori viene richiesta la disponibilità per circa due settimane ad accompagnare il proprio figlio/a in questa esperienza che viene vissuta con molta gradualità.

Di essenziale importanza sono i rapporti con la famiglia: accogliere il bambino significa principalmente accogliere la sua famiglia. Il nido organizza, durante l'anno, incontri di sezione, incontri a tema e momenti informali di festa per favorire la relazione e la condivisione con bambini e genitori al di fuori della routine quotidiana.

La formazione del personale che opera al nido è fondamentale per garantire un lavoro educativo adeguato alle caratteristiche della comunità in cui il nido è inserito. Ogni anno il personale partecipa a corsi di aggiornamento e formazione sulla funzione educativa e sulla sicurezza di almeno 20 ore annue.

Anche il lavoro di documentazione è importante nella vita quotidiana del nido come strumento per formalizzare percorsi didattici, per comunicare con le famiglie e per fare una riflessione continua che facilita la riprogettazione e il lavoro con i bambini.

 


CHI LAVORA AL NIDO

Il personale educativo e ausiliario del nido è assegnato al servizio nel rispetto della normativa (DGR n. 20588/2005, DGR n. 20943/2005, DGR n. 1254/2010) e dei contratti in materia di profili professionali, di rapporto numerico personale/bambini e tenendo conto dell'orario di apertura e dell'articolazione dei turni.

Coordinatore

Le funzioni di coordinamento sono finalizzate a garantire un buon funzionamento organizzativo e pedagogico e, nello specifico, a presidiare gli ambiti operativi della progettazione e della programmazione
dell'intervento educativo.

 

Personale educativo

Il personale educativo:
 

  • elabora, realizza, aggiorna e verifica il progetto educativo del servizio, insieme al coordinatore e con la supervisione della psicopedagogista;
  • garantisce un raccordo con le famiglie, promuovendo la loro partecipazione alle attività e alla vita del nido organizzando allo scopo un programma organico e coerente di situazioni di incontro;
  • documenta i percorsi educativi realizzati.


Personale ausiliario

Gli ausiliari addetti ai servizi garantiscono l'assolvimento delle funzioni di pulizia generale degli ambienti e della somministrazione dei pasti e partecipano ad alcuni momenti di lavoro di gruppo e di formazione con gli educatori.

Psicopedagogista

Il Nido d'infanzia al fine di integrare la funzione educativa svolta, si avvale delle prestazioni professionali fornite da un'esperta psicopedagogista.

La psicopedagogista contribuisce all'elaborazione delle linee guida educative e del piano programmatico generale. Supporta il coordinatore e il personale nella stesura del progetto educativo, nelle necessarie verifiche e nella relativa documentazione e assicura la consulenza psicopedagogica al personale educativo
e, su richiesta, anche ai genitori.

 


GLI ORGANI DI PARTECIPAZIONE E DI CONTROLLO

Il Nido si avvale dei seguenti organi di partecipazione:
 

  • Il Comitato
  • L'Assemblea delle famiglie.
  • Il Comitato


Il Comitato di cui fanno parte anche i rappresentanti dei genitori, collabora con il Comune nell'elaborazione delle linee di indirizzo del servizio, favorisce inoltre, la costruzione di connessioni tra il nido, il Comune e il territorio, coinvolgendo anche altre agenzie al fine di creare una rete tra i nidi d'infanzia dell'Ambito Territoriale della Valle Seriana. Il Comitato disciplina inoltre le modalità di convocazione e di funzionamento dell'Assemblea delle famiglie.

L'Assemblea delle famiglie

L'Assemblea delle famiglie è composta dai genitori dei bambini frequentanti il nido d'infanzia e garantisce la partecipazione delle famiglie alla vita del nido. Elegge i rappresentanti in seno al Comitato ed esprime pareri su diversi aspetti legati al funzionamento del servizio e su possibili prospettive d'intervento.

Valutazione da parte degli utenti sulla qualità del servizio.

L'Amministrazione Comunale si impegna ad attuare verifiche e valutazioni del servizio anche attraverso la collaborazione delle famiglie, alle quali viene somministrato un questionario annuale per la valutazione della qualità percepita.

Reclami e suggerimenti.

I suggerimenti e i reclami possono essere espressi utilizzando il modulo presente al nido. L'Amministrazione s'impegna a rispondere entro 20 giorni dal ricevimento del reclamo.

 


INFORMAZIONI GENERALI

Iscrizioni e graduatoria

Le domande di iscrizione devono essere debitamente compilate su apposito modulo e devono essere consegnate presso il Comune entro il 31 maggio, per l'inserimento nella graduatoria di inizio anno educativo. Le domande che pervengono successivamente a tale termine vengono aggiunte in ordine di presentazione fino all'aggiornamento della graduatoria che avviene il 31 ottobre .

Le famiglie devono dare risposta entro cinque giorni dalla comunicazione di ammissione al nido da parte del Comune.

Inserimenti e ritiri

L'inserimento del minore dà diritto a frequentare tutti e tre gli anni educativi.

Gli inserimenti di inizio anno educativo vengono effettuati, di norma, nei mesi di settembre e ottobre.
Saranno inoltre possibili inserimenti durante tutto l'anno, ad esclusione dei mesi di dicembre, giugno e luglio.

L'inserimento avviene secondo tempi e modalità definiti dall'equipe tecnico-educativa di ogni nido in accordo con le famiglie. Il mancato rispetto dei termini stabiliti per l'inserimento del minore comporta la decadenza dall'ammissione.

E' possibile ritirare i bambini in ogni momento dando preavviso scritto di almeno 30 giorni consecutivi. Nel caso in cui ciò non avvenga è comunque dovuta l'intera retta . I ritiri che avvengono nei mesi di giugno e luglio comprendono il pagamento della retta intera.

Gli eventuali posti che si rendessero liberi durante l'anno verranno coperti preferibilmente da bambini di età corrispondente a quella dei bambini dimessi .

Inoltre ogni richiesta di modifica del servizio da parte della famiglia dovrà essere autorizzato dal Comune di residenza. Sarà premura del Comune di Leffe tenere gli opportuni contatti con il Comune referente.

Calendario

L' Asilo Nido è aperto tutti i giorni lavorativi, escluso il sabato, da settembre a luglio per 47 settimane, secondo diverse articolazioni di orario ( tempo parziale, tempo pieno, prolungato).

In corso d'anno è possibile effettuare il passaggio dalla modalità di frequenza da tempo parziale a tempo pieno e viceversa, sentiti (la referente del Comune di Leffe e) il Coordinatore del Nido, a fronte dell'effettiva disponibilità dei posti e delle esigenze organizzative ed educative del servizio.

Il calendario delle chiusure da osservarsi durante l'anno educativo viene definito annualmente dal Sindaco, nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento del servizio e verrà comunicato all'inizio dell'anno educativo.

Il nido sarà chiuso nei seguenti periodi:

  • tutte le festività civili e religiose;
  • durante il periodo estivo per una durata di almeno due settimane consecutive;
  • una settimana prima dell'avvio dell'anno educativo per consentire al personale del nido l'elaborazione della progettazione pedagogica ed organizzativa del servizio;
  • in concomitanza con il periodo natalizio per una durata massima di chiusura effettiva di due settimane e per il periodo pasquale di una settimana;
  • Il Sindaco, nel rispetto della normativa vigente, potrà disporre altre chiusure del servizio per comprovate necessità.


Determinazione delle rette

Le rette di frequenza sono definite in base all'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo famigliare, proposte dall'Assemblea dei Sindaci dell'Ambito e determinate annualmente dalla Giunta Comunale. ( vedi allegato fasce e rette dell'anno educativo)

Nella retta sono compresi:

La fornitura di:
 

  • pasti e merenda
  • di pannolini
  • di creme e prodotti per l'igiene

 


SERVIZI INTEGRATIVI


All'interno del nido si offrono anche altri Servizi per la Prima Infanzia

Il "Centro Gioco" è un SERVIZIO pensato per accogliere bambini dai 2 mesi ai 36 mesi accompagnati da un adulto (mamma, papà, nonni, babysitter) in presenza di educatori qualificati per una mattina e un pomeriggio a settimana.

Ai bambini offre:
 

  • L'occasione di incontrare altri bambini con cui giocare e socializzare.
  • Un ambiente accogliente e stimolante con giochi e materiali per manipolare, dipingere, costruire e sperimentare.


 Agli adulti offre:
 

  • L'opportunità di incontrare altri genitori e adulti con cui confrontarsi.
  • Un ambiente in cui giocare, osservare e scoprire le potenzialità del proprio bambino - Un sostegno concreto per capire meglio i bisogni dei bambini.


Il "Circolino" è un SERVIZIO che accoglie bambini e bambine dai 12 mesi ai 36 mesi, senza la presenza dei genitori, per tre mattine alla settimana, in uno spazio pensato a loro misura dove incontrare nuovi compagni, giocare e partecipare ai dei laboratori creativi con la presenza di educatrici qualificate.

Per i bambini è l'occasione di scoprire e provare nuove esperienze di autonomia, dove incontrare nuovi compagni, giocare e partecipare ai dei laboratori creativi. (manipolazione, pittura) in un ambiente sicuro e accogliente

Per i genitori diventa l'opportunità di vivere un'esperienza di primo distacco dal proprio bambino, recuperando qualche ora per sé.